NEWS

Chi odia il CrossFit non ha mai fatto CrossFit

Così come nel mondo ci sono migliaia di appassionati di CrossFit, il successo di questo sport ha creato un sacco di “haters”, persone che odiano questo sport.

Ma cosa hanno in comune spesso queste persone? Il fatto di non aver mai provato il CrossFit.

Spesso parlano per sentito dire o per luoghi comuni, a volte usano palesi menzogne per argomentare il loro odio.

Purtroppo questo è dovuto al fatto che il CrossFit ha iniziato a diffondersi in maniera endemica, negli Stati Uniti c’è un box CrossFit ad ogni angolo, e spesso chi per anni ha praticato uno sport, che ha avuto negli anni molta meno diffusione (o viene meno discusso) pur partendo da una stessa idea di base (pensiamo a sport come il weightlifing o il powerlifting, o anche semplicemente il body building), anzichè premiare chi si impegna in un percorso di miglioramento del loro stato di salute, denigrano il CrossFit come qualcosa per i buoni a nulla.

Ci sono un insieme di luoghi comuni che vogliamo sfatare con questo articolo:

  1. Il CrossFit è pericoloso e ci si può far male: questo è uno dei miti più comuni. In qualsiasi sport, se ci si affida ad istruttori improvvisati, le lesioni sono dietro l’angolo. In questo, il CrossFit non è diverso da nessun altro sport. In particolare noi a CrossFit Seregno abbiamo coach di altissimo profilo tecnico, attentissimi ai movimenti di ogni praticante.
  2. Il CrossFit è troppo duro per una persona media: anche questo è un falso mito. Il CrossFit nasce per migliorare lo stato di salute di chiunque. Se cerchiamo su internet troviamo un sacco di video di persone non più giovani con una forma fisica normalissima fare dei WOD che vengono fatti da tutti i praticanti, scalato nella giusta misura.
  3. Il CrossFit funziona solo se sei a dieta: anche questa è una falsità. Il CrossFit come qualsiasi altro sport per poter arrivare ai massimi livelli richiede uno sforzo costante in tutti gli aspetti della vita e chiaramente la dieta è una di queste componenti. Ma l’utente medio non ha necessità di una dieta specifica, anche se non esagerare sarà sempre consigliato da qualsiasi professionista.
  4. CrossFit è un’industria, non uno sport: falso. Nonostante CrossFit sia un marchio registrato, dietro a questo c’è una schiera di persone appassionate di fitness, che amano questo sport e questo modo di muoversi e condividono la loro passione su internet senza chiedere un soldo. Sebbene CrossFit Seregno sia un box certificato, gli stessi esercizi e movimenti possono essere fatti senza certificazione. La certificazione serve più alle persone che cercano questo sport e sanno che in quel box lo possono trovare.
  5. CrossFit è fatto in classi e devi seguire le istruzioni del gruppo: anche questa una falsità. Sebbene il CrossFit si contraddistingua per essere gestito in classi, lo sport in sé può essere fatto anche singolarmente. A CrossFit Seregno abbiamo orari Open Gym dove ci si può allenare al di fuori delle classi.
  6. Il CrossFit è una moda, come tale passerà: in questo caso vale il detto chi vivrà vedrà. In realtà il CrossFit è nato e cresciuto negli Stati Uniti negli anni novanta ed ha continuato a crescere. Per ora non sembrano esserci avvisaglie di una crisi ma anzi il mercato è più aperto che mai.

Noi a CrossFit Seregno amiamo lo sport in generale, ovviamente noi crediamo che un buon CrossFit debba avere delle caratteristiche specifiche, che non si possa prescindere dalla tecnica. Ma crediamo anche che ci siano un sacco di sport bellissimi al di là del CrossFit, e che se qualcuno si diverte e si mette in forma con altri tipi di allenamento o di sport non andremo certo a denigrare nessuno.